Antiquarium Arborense - Museo archeologico Giuseppe Pau OristanoAntiquarium Arborense - Museo archeologico Giuseppe Pau Oristano

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Vai al menu del sito



Antiquarium Arborense
Piazza Corrias, 09170 Oristano - Tel: 0783 791262 - info@antiquariumarborense.it

Sezioni del sito:

Vai su


Contenuti

Giornata mondiale del libro 23 aprile 2020

Dettaglio del retablo del Santo Cristo

23 aprile 2020

Oggi è la #GiornataMondialedelLibro ��

Vogliamo celebrarla con il dipinto�� di un artista in cui compaia un libro.

L’opera che abbiamo scelto è esposta nella Sala Retabli dell’Antiquarium Arborense, risale al 1533 ed è stata eseguita dal pittore Pietro Cavaro, il maggiore dei pittori di Stampace e l’iniziatore di quella scuola che prese il nome dal quartiere di Cagliari dove i Cavaro tennero bottega dalla seconda metà del XV secolo e per tutto il XVI.

Fa parte del polittico del Santo Cristo, suddiviso tra la Sacrestia della chiesa di San Francesco e l’Antiquarium Arborense, nel quale compaiono i santi cari alla devozione francescana.
Una di queste pale raffigura, in dotta conversazione, i Santi Antonio da Padova e Bonaventura da Bagnoregio; quest’ultimo, cardinale, filosofo e teologo, tiene con la mano sinistra poggiato sul grembo un libro di grossa mole (simbolo iconografico dei Dottori della Chiesa).

Dopo la morte, San Bonaventura da Bagnoregio venne canonizzato da papa Sisto IV nel 1482 e proclamato Dottore della Chiesa da papa Sisto V nel 1588.
È considerato uno tra i più importanti biografi di San Francesco, infatti alla sua biografia la Legenda Maior si ispirò Giotto per il ciclo delle storie sul Santo nella Basilica di Assisi.


#oristanocittàdicultura #museichiusimuseiaperti #RetabliAntiquariumArborense #iorestoacasa

Condividi su:

Multimedia

Dettaglio del retablo del Santo Cristo
© Antiquarium Arborense - Museo archeologico Giuseppe Pau Oristano
Piazza Corrias, 09170 Oristano  |   Tel: 0783 791262  |   info@antiquariumarborense.it ConsulMedia 2012

Torna su