Antiquarium Arborense - Museo archeologico Giuseppe Pau OristanoAntiquarium Arborense - Museo archeologico Giuseppe Pau Oristano

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Vai al menu del sito



Antiquarium Arborense
Piazza Corrias, 09170 Oristano - Tel: 0783 791262 - info@antiquariumarborense.it

Sezioni del sito:

Vai su


Contenuti

Il Museo

Il Museo

L'Antiquarium Arborense è costituito dalla ricomposizione dell’intera collezione archeologica dell’Avvocato Pischedda, acquistata dal Comune di Oristano nel 1938, e dal suo inquadramento nel clima culturale dell’archeologia mediterranea, vicino orientale, anatolica, africana dell’800 e nel clima culturale dell’archeologia antiquaria della Sardegna.
 
Attualmente la collezione archeologica è arricchita dalla mostra temporanea: "Carlo Alberto archeologo in Sardegna. Gli idoli bugiardi" 
 
 
Vi aspettiamo tutti i giorni, festivi inclusi, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 20 e il sabato e la domenica dalle 9 alle 14 e dalle 15 alle 20.
Il Museo è chiuso al pubblico unicamente nelle giornate del 25, 26 dicembre e 1° gennaio
 

Informiamo i gentili visitatori che, a partire dal 25 dicembre 2021, si potrà accedere al Museo solo se muniti di Green Pass e mascherina chirurgica.
Dal 10 gennaio 2022, sarà necessario essere muniti di Super Green Pass e mascherina chirurgica. La certificazione non è richiesta per i bambini sotto i 12 anni e per i soggetti esentati con idonea certificazione medica.

 

 

In evidenza

La genesi del Museo Antiquarium Arborense

vecchia sede museo 14/01/2022 Sulle ali della nostalgia, l'archeologo Lucio Deriu ricorda attraverso le parole del Professor Peppetto Pau la genesi del museo Antiquarium Arborense, dall’acquisizione della collezione alla sua prima collocazione nella attuale Via Ciutadela de Minorca. Un viaggio nella memoria dei tanti che vollero anche la città dei Giudici d’Arborea dotata di uno scrigno per contenere i preziosi tesori del nostro antico passato...

Buon compleanno Schliemann!

Schliemann 11/01/2022 Buon compleanno Schliemann! Il 6 gennaio del 1822 nasceva una delle figure più importanti per il mondo dell'archeologia, lo scopritore della mitica città di Troia e del cosiddetto tesoro di Priamo. Al secondo piano del museo troverete le storie degli archeologi che hanno ricostruito con i loro scavi e le loro infuocate passioni il mondo antico, grazie a manoscritti e edizioni originali dei loro libri...

Auguri di Buon Natale e Buon Anno dalla Fondazione Oristano

buon natale 30/12/2021 La Fondazione Oristano è lieta di augurarvi Buon Natale e un felice 2022!

A Natale regala una card piena di cultura!

ART CARD 18/12/2021 Al museo Antiquarium Arborense si respira l'atmosfera natalizia!! Per chi non ha ancora trovato l'idea giusta per i regali di Natale, non fatevi sfuggire il nostro bookshop, potete trovare tanti spunti per i vostri doni: gioielli dell'artigianato sardo, manufatti artistici, pubblicazioni, libri per bambini, la vernaccia Corbesa della Cantina della Vernaccia di Oristano con le 5 etichette dedicate a Carlo Contini e la imperdibile ORISTANO ART CARD, che al costo di soli €10,00 permette l'ingresso gratuito alle strutture culturali comunali per tutto il 2022‼

La città di Troia

La città di Troia 13/12/2021 Un incontro sulla città di Troia, tra letteratura e archeologia. E’ in programma martedì 14 dicembre, a partire dalle 16,30. L'interessante appuntamento sarà l’occasione per approfondire le conoscenze su Troia grazie all’intervento del Prof. Raimondo Zucca e il nostro prestigioso ospite il Professore di Letteratura Latina Medievale Marek Thue Kretschmer Direttore della Norwegian University Centre in Paris... Per partecipare telefonare al n. 0783/791262

Convegno "Dalle divinità del pantheon sardo agli idoli mostruosi. Concetto di falso e di fake news dal passato alla contemporaneità" 2 dicembre 2021

Convegno 2dic2021 09/12/2021 Grazie ai nostri affezionati ospiti che hanno sfidato la pioggia per partecipare alla conferenza "𝑫𝒂𝒍𝒍𝒆 𝒅𝒊𝒗𝒊𝒏𝒊𝒕𝒂̀ 𝒅𝒆𝒍 𝒑𝒂𝒏𝒕𝒉𝒆𝒐𝒏 𝒔𝒂𝒓𝒅𝒐 𝒂𝒈𝒍𝒊 𝒊𝒅𝒐𝒍𝒊 𝒎𝒐𝒔𝒕𝒓𝒖𝒐𝒔𝒊. 𝑪𝒐𝒏𝒄𝒆𝒕𝒕𝒐 𝒅𝒊 𝒇𝒂𝒍𝒔𝒐 𝒆 𝒅𝒊 𝒇𝒂𝒌𝒆 𝒏𝒆𝒘𝒔 𝒅𝒂𝒍 𝒑𝒂𝒔𝒔𝒂𝒕𝒐 𝒂𝒍𝒍𝒂 𝒄𝒐𝒏𝒕𝒆𝒎𝒑𝒐𝒓𝒂𝒏𝒆𝒊𝒕𝒂̀". Ringraziamo i relatori per le storie curiose che hanno raccontato: Raimondo Zucca, curatore dell'Antiquarium Arborense, Anna Paola Delogu, Archeologa e Andrea Riccio esperto di marketing

ORISTANO ART WEEK dal 29 novembre al 5 dicembre

Oristano ART WEEK 25/11/2021 L'Oristano Art Week non si può fare senza di voi, amanti della storia, della cultura, dell'arte! Dal 29 novembre al 5 dicembre Oristano sarà animata da mostre, laboratori, incontri, performance musicali e artistiche che coinvolgeranno l'Antiquarium Arborense, la Pinacoteca Comunale "Carlo Contini", il Foro Boario Museo di Arte Contemporanea e l'area espositiva Sa Sartiglia...

Presentazione della collana "Il romanzo della superanonima sequestri sarda" venerdì 26 novembre ore 18.30

Collana superanonima sequestri sarda 24/11/2021 Venerdì 26 novembre alle ore 18.30, non mancate all'Aperitivo Culturale che si terrà nell'auditorium della Pinacoteca Comunale Carlo Contini ad Oristano. Verranno presentati gli otto volumi della collana "Il Romanzo della Superanonima Sequestri Sarda" di Ettore Angioni, già Procuratore Generale della Repubblica e Pubblico Ministero del super processo all’Anonima Sequestri...

Il retablo del Santo Cristo

Il retablo del Santo Cristo 18/11/2021 Oggi parliamo del grande retablo cinquecentesco cosiddetto del Sacro Cristo, dipinto da Pietro Cavaro nel 1533. Un vero tuffo nell’arte rinascimentale della Sardegna spagnola...

Archeologika 2021: il volto misterioso della Sardegna. Fiera di Cagliari 5-6-7 novembre

Archeologika 2021 12/11/2021 Da venerdì 5 a domenica 7 novembre il Museo Antiquarium Arborense vi aspetta ad #Archeologika, la manifestazione incentrata sulla promozione del patrimonio archeologico dell’isola. Veniteci a trovare, siamo al piano terra della Fiera di Cagliari dalle 09.30 alle 18.30, l'ingresso è gratuito!

Monumenti Aperti sabato 30 e domenica 31 ottobre 2021

Monumenti Aperti 30-31 ottobre 2021 28/10/2021 Anche l'Antiquarium Arborense partecipa alla XXV edizione di Monumenti Aperti! Venite a visitare il museo cittadino, l'Archivio Storico del Comune di Oristano, il monumento dedicato alla Giudicessa Eleonora d'Arborea in piazza Eleonora e la Torre di Mariano II in piazza Roma. Sono inoltre previsti due itinerari cittadini, uno dedicato a Eleonora d'Arborea e uno dedicato al tracciato delle vecchie mura medievali...

Giornate Europee dell'Archeologia 20 giugno: Le navi onerarie

Sezione nave oneraria 27/06/2021 L'ultimo appuntamento con le Giornate Europee dell'Archeologia è dedicato all'approfondimento di un modellino di nave romana ricostruita dall'Associazione Sardinia Romana. In questo video vi parleremo delle navi onerarie che trasportavano le merci nei porti del Mar Mediterraneo in tutte le regioni dell’Impero...

Una formidabile nave da guerra: la trireme romana

battaglia navale 06/05/2021 Grazie al modellino di una trireme realizzato dall'Associazione Sardinia Romana secondo i canoni dell'archeologia sperimentale, in questo video vi parleremo di una delle più importanti navi da guerra che solcavano il Mar Mediterraneo intorno al III secolo a.C. Versatile e veloce, la trireme garantiva una eccezionale agilità nelle manovre e una velocità di impatto molto alta...

L'elmo montefortino e la panoplia di un legionario romano

Elmo montefortino 21/05/2021 In questo video parliamo dell'elmo di tipo montefortino, uno dei reperti più importanti custoditi nell'Antiquarium Arborense, e della panoplia di un legionario romano nella battaglia di Cornus, ricostruita con l'aiuto dell'archeologia sperimentale a cura dell'Associazione Sardinia Romana...

I podcast dell'Antiquarium: bronzetto di guerriero nuragico bardato all'assira da Mogoro (OR)

Podcast bronzetto di guerriero nuragico 21/04/2021 Il protagonista del nuovo podcast dell'Antiquarium Arborense è il bronzetto di guerriero nuragico bardato all'assira rinvenuto a Mogoro (OR) in località Is Carrelis. Su Spotify troverete tutti i podcast del museo, buon ascolto!

La Sartiglia in onore del matrimonio reale tra Vittorio Emanuele Duca di Savoia e l'Arciduchessa Maria Adelaide d'Austria

Maria Adelaide d'Austria 19/04/2021 Oggi concludiamo la serie di puntate dedicate alle edizioni straordinarie della Sartiglia parlandovi della giostra in onore del matrimonio reale tra Vittorio Emanuele Duca di Savoia e l'Arciduchessa Maria Adelaide d'Austria. I festeggiamenti si protrassero in Torino per ben 24 giorni e il municipio cittadino bilanciò ben 200.000 lire (l’equivalente di 1.100.000 euro), di cui 15.000 lire per beneficenza...

I podcast dell'Antiquarium: il popolo dei sofferenti di Neapolis

Podcast figurine di devoti sofferenti 09/04/2021 Nel nuovo podcast dell'Antiquarium Arborense parleremo di una straordinaria scoperta archeologica, che vede come protagoniste le figurine di devoti sofferenti. Nel pomeriggio del 28 agosto 1973, nelle sponde dello stagno di Santa Maria (Guspini), in un terreno arato di fresco, Raimondo Zucca scoprì un intero popolo di terracotta...

La Sartiglia per i matrimoni reali di Carlo Emanuele di Savoia

Carlo Emanuele di Savoia 02/04/2021 Oggi vi parleremo di due edizioni straordinarie della Sartiglia in onore di Carlo Emanuele di Savoia: nel 1722 quando sposò Anna Cristina di Sulzbach, e nel 1724 quando sposò Polissena d'Assia. Il primo matrimonio fu celebrato per procura, come d'uso, nella città natale della principessa, poi nella capitale del Regno di Sardegna, Torino, e infine nella città di Oristano...

La Sartiglia in onore del matrimonio reale tra Filippo V e Maria Luisa di Savoia

Filippo V e M.Luisa di Savoia 25/03/2021 In questo video vi proponiamo un'altra edizione speciale della Sartiglia: parleremo della giostra in onore del matrimonio reale tra Filippo V di Spagna e Maria Luisa di Savoia, un matrimonio nato come pegno dell'alleanza fra Luigi XIV di Francia (il Re Sole) e Vittorio Amedeo II di Savoia...

La Sartiglia del 1547 in onore di Carlo V d'Asburgo

Carlo V d'Asburgo 20/03/2021 In questo video parliamo di un'edizione speciale della Sartiglia: l'Archivio Storico Comunale conserva i documenti della prima Sartiglia attestata ad Oristano, probabilmente in occasione della vittoria di Carlo V d'Asburgo, re di Spagna e imperatore del Sacro Romano Impero, nella battaglia di Mühlberg il 24 aprile 1547 contro la lega dei principi protestanti...

La Sartiglia per il trasferimento delle reliquie di Sant'Archelao

S.Archelao 15/03/2021 L'edizione straordinaria della Sartiglia di cui vogliamo parlarvi oggi è quella dedicata a Sant'Archelao, patrono della città di Oristano, svoltasi probabilmente nel 1616. E' solo il primo di una serie di video in cui vi racconteremo le sortilles in onore di nascite e nozze di re, principi e principesse, vittorie belliche, canonizzazioni, scoperta di reliquie di santi, visite reali e viceregie...

Mostra temporanea Con tutte le tue prue navigo a ostro: le navi frumentarie

Con tutte le prue navigo a ostro2 08/03/2021 Un motivo in più per visitare il Museo? La mostra "Con tutte le tue prue navigo a ostro - Le storie antiche del Mare Nostro in pace e in guerra", in collaborazione con l'Associazione Culturale Sardinia Romana. Attraverso i modelli ricostruttivi di navi romane e i nostri reperti scoprirete cosa trasportavano le navi frumentarie...

La sortilla in onore di Carlo Alberto, Principe di Carignano

Mostra Sartiglia 11febbr2021 03/03/2021 Il 28 marzo del 1829 venne organizzata a Oristano una pubblica festa in occasione del passaggio in città del Principe di Carignano, Carlo Alberto, e realizzata una corsa di cavalli. Il principe soggiornò in arcivescovado. Nel pomeriggio poté assistere alla Sartilla, la corsa alla stella con la sfilata di sessanta cavalieri, che si corse...

I podcast dell'Antiquarium: il tofet tra mito e archeologia parte II

Podcast sul tofet 03/03/2021 Il tofet, una delle tematiche che ha ispirato i dibattiti più accesi nella storia degli studi: necropoli o santuari, bambini deceduti per cause naturali oppure per sacrifici. Eccovi la seconda parte del podcast su Spotify...

I santi martiri del retablo del Santo Cristo: San Biagio

San Biagio Carla 26/02/2021 Oggi parliamo di un altro santo martire che troviamo nel retablo del Santo Cristo: San Biagio. Prima medico e poi vescovo della sua comunità, Biagio morì martire intorno all'anno 316 al tempo della pax costantiniana, quando nell'impero romano si concedette la libertà di culto ai cristiani: allora perché fu martirizzato?...

Corriendo alla estrella

Carlo Emanuele III e Anna Cristina del Palatinato Sulzbach 23/02/2021 Risale al 1722, ai festeggiamenti delle nozze di Carlo Emanuele III e Anna Cristina del Palatinato Sulzbach nella città di Oristano, la prima attestazione della corsa alla stella e non più all'anello...

I santi martiri del retablo del Santo Cristo: i protomartiri francescani

I 5 protomartiri 04/02/2021 Oggi parliamo ancora del retablo del Santo Cristo e, in particolare, dei protomartiri francescani in esso rappresentati. Furono i primi missionari mandati da Francesco in Marocco per diffondere la cristianità: furono espulsi due volte, ma ritornarono e continuarono a predicare finché...

I podcast dell'Antiquarium: il tofet tra mito e archeologia parte I

Podcast sul tofet 03/02/2021 Il nuovo episodio della rubrica "I podcast dell'Antiquarium" vede come protagonista il tofet, narrato dagli autori classici greci e latini ma anche dal padre del naturalismo francese Gustave Flaubert...

Reperto della settimana: stele con simbolo di Tanit

Stele con simbolo di Tanit 31/01/2021 Oggi parliamo delle stele del tofet, l'area funeraria a cielo aperto nella quale sono state rinvenute urne con ossa bruciate di bambini e animali. Proprio dal tofet di Tharros proviene una stele con "segno" di Tanit a rilievo, originaria dell'area di Monte Prama-Cabras...

I santi martiri del retablo del Santo Cristo: Santo Stefano

S.Stefano sfondo nero 31/01/2021 Oggi parliamo di Santo Stefano, uno dei santi martiri protagonisti del retablo del Santo Cristo. Stefano, il primo martire della Chiesa Cristiana, fu uno dei sette diaconi scelti dalla prima comunità cristiana per assistere gli apostoli nella loro missione...

I santi martiri del retablo del Santo Cristo: Santa Caterina

santa cat PNG 22/01/2021 Oggi parliamo di Santa Caterina, una delle sante martiri protagoniste del retablo del Santo Cristo. Caterina, giovane donna di nobile nascita, fu martirizzata intorno all'anno 305 ad Alessandria d'Egitto...

Archeoquiz del 15 gennaio: tripode fenicio

Tripode fenicio 19/01/2021 Eccovi la soluzione dell'Archeoquiz della pagina Facebook dell'Antiquarium Arborense. Vi abbiamo chiesto se il tripode fenicio nella foto venisse utilizzato come mortaio, per cucinare o come supporto di piccole anfore. La risposta giusta è che si tratta di una forma fenicia utilizzata come...

I santi martiri del retablo del Santo Cristo: Santa Apollonia

S.Apollonia sfondo bianco 15/01/2021 Ruote della tortura, pinze, seghe, spade...oh, non stupitevi...Oggi parliamo di santi martiri! Scopriamo insieme la storia di Santa Apollonia, una delle sante martiri protagoniste del retablo del Santo Cristo, esposto all'Antiquarium Arborense...

I podcast dell'Antiquarium: gli ori di Tharros e gli astucci portamuleti

Podcast astuccio portamuleti 11/01/2021 Nel nuovo episodio della rubrica "I podcast dell'Antiquarium", andiamo alla scoperta dei gioielli fenici e punici provenienti dai corredi delle necropoli tharrensi, i famosi "ori di Tharros". Buon ascolto!

Reperto della settimana: astuccio portamuleti

Astuccio portamuleti 11/01/2021 Nell’Antiquarium Arborense è custodito un manufatto appartenente ad una categoria artigianale caratteristica del mondo fenicio e punico, documentata per la prima volta nel 1693 in una tomba cartaginese di Malta. Si tratta degli "astucci portamuleti" o "portarotolo", oggetti di piccole dimensioni utilizzati per contenere al loro interno...

Archeoquiz: le sepolture giudicali

archeoquiz sarcofago 31/12/2020 Tra i pochi reperti noti riguardanti i componenti della famiglia giudicale, ma non i giudici, abbiamo un piccolo sarcofago in marmo. Fu ritrovato nel 1950 a Tramatza (Oristano), nella sacrestia della chiesa della Maddalena, dove era adibito all’uso improprio di lavabo. Si ritenne di poter attribuire l’urna a...

I podcast dell'Antiquarium: il mito di Medusa

Il mito di Medusa 12/12/2020 Protagonista del nuovo podcast dell'Antiquarium Arborense è una figura mitologica ricorrente nella cultura odierna: compare in film, romanzi, videogiochi e anche in un reperto custodito nel nostro museo. Parliamo di Medusa! Buon ascolto!

Reperto della settimana: coperchio di cofanetto in avorio

Coperchio in avorio 05/12/2020 Il reperto che vi proponiamo questa settimana è un coperchio di cofanetto in avorio con decoro a rosetta centrale e fascia anulare a treccia, proveniente dalla necropoli settentrionale di Tharros e databile al VII secolo a.C...

I podcast dell'Antiquarium: la dea Ashtart

I podcast dell'Antiquarium Arborense 04/12/2020 Protagonista di questo nuovo episodio della rubrica "I podcast dell'Antiquarium Arborense" è Ashtart, la divinità femminile più diffusa nell'Oriente fenicio, legata alla fecondità ma anche all'amore passionale e alla prostituzione sacra. Buon ascolto!

Archeoquiz: la dea Ashtart

Dea Ashtart 04/12/2020 Prendendo spunto dall'Archeoquiz che vi proponiamo ogni settimana nel nostro profilo Facebook, oggi vogliamo parlarvi del culto di Astarte, la divinità femminile più diffusa nell'Oriente fenicio ma largamente attestata anche nel mondo fenicio-punico d'Occidente...

Reperto della settimana: orecchini da Tharros

Orecchini da Tharros 21/11/2020 Questa settimana vi proponiamo uno dei nostri reperti più 'preziosi'! Si tratta di orecchini in oro a croce ansata, costituiti da una lamina piatta ritagliata, la cui morfologia richiama in forma sintetica quella dell'ankh egizio, simbolo dell'afflato vitale...

I podcast dell'Antiquarium: gli aghi crinali di epoca romana

Gli aghi crinali 04/12/2020 L'Antiquarium Arborense approda su Spotify! Vi terremo compagnia con una nuova rubrica, I podcast dell'Antiquarium Arborense, dedicata agli approfondimenti sulle collezioni museali e non solo. Protagonisti di questo primo episodio dedicato all'archeologia sono gli aghi crinali di epoca romana. Buon ascolto!

Archeoquiz: gli aghi crinali di epoca romana

Aghi crinali 16/11/2020 Una delle categorie di reperti in osso lavorato maggiormente attestate è senza dubbio quella degli spilloni o aghi crinali. Gli spilloni si diffondono in modo capillare nel mondo romano in età imperiale, quando l'acconciatura delle donne diviene più ricca ed elaborata...

La storia della città di Oristano

Antiquarium dettaglio plastico Oristano medievale 25/05/2020 Da oggi inizia un nuovo racconto in tre puntate sulla città di Oristano: vi sveleremo l'origine del toponimo, quando venne costruita la cinta muraria, quanti erano i quartieri della città vecchia e tante altre curiosità ...

Servizi

Oristano Art Card


La Oristano Art Card costa 10 euro, è valida un anno e consente l'accesso illimitato alle strutture museali e monumentali del Comune di Oristano: Museo Archeologico e Storico Artistico "Antiquarium Arborense", Museo di Arte Contemporanea al Foro Boario, Area espositiva sulla Sartiglia, Pinacoteca "Carlo Contini", Torre di Mariano II, Torre di Portixedda e Gran Torre di Torre Grande.

Visite guidate al centro storico di Oristano


Il percorso parte da piazza Corrias e consiste in un viaggio attraverso le strade del centro storico cittadino, visitando i principali monumenti civili e religiosi, nonchè i resti delle mura e le due torri medievali perfettamente conservate

Visite guidate alla torre di Mariano II


Costruita in soli 3 anni (1290-93) su volere del giudice d'Arborea Mariano II, dopo 700 anni possiamo ancora ammirare una delle numerose torri della cinta muraria dell'Oristano medievale. Per le visite guidate durante il periodo invernale telefonare al n.0783-791262

Laboratori didattici


Scopri la nostra proposta di laboratori didattici, puoi scegliere se farli presso l'Antiquarium Arborense, a scuola o in DAD. Ben 25 proposte diverse ti aspettano!

Percorso tattile per non vedenti

La maschera apotropaica nel percorso tattile
Il museo tattile arborense contiene le riproduzioni di manufatti del patrimonio storico, archeologico ed artistico del territorio oristanese. I manufatti, realizzati con materiali diversi (ceramica, gesso, bronzo, legno, marmo), sono ordinati cronologicamente in un percorso lineare con scritte a grandi caratteri per gli ipovedenti e in linguaggio braille per i non vedenti

I plastici ricostruttivi: Oristano in età giudicale e Tharros romana

Il plastico di Oristano in età giudicale (XIV secolo)
Definitivamente abbandonata la città di Tharros, a partire dal 1070, Oristano divenne la nuova capitale del Giudicato d'Arborea (X secolo - 1410). Gli abitanti di Tharros, infatti, stanchi delle continue minacce ed incursioni dei pirati saraceni, decisero di trasferirsi più all'interno e giunsero così ad Oristano, centro abitato già esistente in epoca bizantina

© Antiquarium Arborense - Museo archeologico Giuseppe Pau Oristano
Piazza Corrias, 09170 Oristano  |   Tel: 0783 791262  |   info@antiquariumarborense.it ConsulMedia 2012

Torna su