Antiquarium Arborense - Museo archeologico Giuseppe Pau OristanoAntiquarium Arborense - Museo archeologico Giuseppe Pau Oristano

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Vai al menu del sito



Antiquarium Arborense
Piazza Corrias, 09170 Oristano - Tel: 0783 791262 - info@antiquariumarborense.it

Sezioni del sito:

Vai su


Contenuti

Il Museo

Il Museo

L'Antiquarium Arborense è costituito dalla ricomposizione dell’intera collezione archeologica dell’Avvocato Pischedda, acquistata dal Comune di Oristano nel 1938, e dal suo inquadramento nel clima culturale dell’archeologia mediterranea, vicino orientale, anatolica, africana dell’800 e nel clima culturale dell’archeologia antiquaria della Sardegna.
 
Attualmente la collezione archeologica è arricchita da ben due mostre temporanee: "Carlo Alberto archeologo in Sardegna. Gli idoli bugiardi" e "Con tutte le tue prue navigo a ostro. Le storie antiche del mare nostro in pace e in guerra".
 
 
Viste le nuove disposizioni adottate dal Governo, informiamo i gentili visitatori che da lunedì 18 gennaio l'Antiquarium Arborense riapre al pubblico dal lunedì al venerdì con orario continuato dalle 9.00 alle 20.00 (chiuso sabato, domenica  e festivi).
E' consigliabile prenotare
 

In evidenza

I santi martiri del retablo del Santo Cristo: Santa Caterina

santa cat PNG 22/01/2021 Oggi parliamo di Santa Caterina, una delle sante martiri protagoniste del retablo del Santo Cristo. Caterina, giovane donna di nobile nascita, fu martirizzata intorno all'anno 305 ad Alessandria d'Egitto...

Laboratori didattici per l'anno scolastico 2020-21

Laboratori didattici 2020-21 22/01/2021 La didattica del Museo Archeologico Antiquarium Arborense non si ferma! I laboratori e le attività didattiche del Museo possono essere svolte IN PRESENZA dalle nostre guide che si recheranno a scuola o anche ON LINE. Per informazioni potete contattarci al numero 0783/791262 e concorderemo con voi le soluzioni migliori!

Archeoquiz del 15 gennaio: tripode fenicio

Tripode fenicio 19/01/2021 Eccovi la soluzione dell'Archeoquiz della pagina Facebook dell'Antiquarium Arborense. Vi abbiamo chiesto se il tripode fenicio nella foto venisse utilizzato come mortaio, per cucinare o come supporto di piccole anfore. La risposta giusta è che si tratta di una forma fenicia utilizzata come...

I santi martiri del retablo del Santo Cristo: Santa Apollonia

S.Apollonia sfondo bianco 15/01/2021 Ruote della tortura, pinze, seghe, spade...oh, non stupitevi...Oggi parliamo di santi martiri! Scopriamo insieme la storia di Santa Apollonia, una delle sante martiri protagoniste del retablo del Santo Cristo, esposto all'Antiquarium Arborense...

I podcast dell'Antiquarium: gli ori di Tharros e gli astucci portamuleti

Podcast astuccio portamuleti 11/01/2021 Nel nuovo episodio della rubrica "I podcast dell'Antiquarium", andiamo alla scoperta dei gioielli fenici e punici provenienti dai corredi delle necropoli tharrensi, i famosi "ori di Tharros". Buon ascolto!

Reperto della settimana: astuccio portamuleti

Astuccio portamuleti 11/01/2021 Nell’Antiquarium Arborense è custodito un manufatto appartenente ad una categoria artigianale caratteristica del mondo fenicio e punico, documentata per la prima volta nel 1693 in una tomba cartaginese di Malta. Si tratta degli "astucci portamuleti" o "portarotolo", oggetti di piccole dimensioni utilizzati per contenere al loro interno...

Archeoquiz: le sepolture giudicali

archeoquiz sarcofago 31/12/2020 Tra i pochi reperti noti riguardanti i componenti della famiglia giudicale, ma non i giudici, abbiamo un piccolo sarcofago in marmo. Fu ritrovato nel 1950 a Tramatza (Oristano), nella sacrestia della chiesa della Maddalena, dove era adibito all’uso improprio di lavabo. Si ritenne di poter attribuire l’urna a...

Progetto creativo #dalcuoredellatuacittà

1 Progetto creativo #dalcuoredellatuacittà 20/12/2020 In vista del Natale, i sette nani fanno visita all'Antiquarium Arborense, grazie al progetto creativo #dalcuoredellatuacittà di Undercolors Oristano, per sostenere l'economia locale e per regalare un sorriso in un momento di difficoltà per tutti...

Cinquantennale dalla morte dell'artista oristanese Carlo Contini

Carlo Contini 1 20/12/2020 Nella giornata che celebra il cinquantennale dalla morte dell'artista oristanese Carlo Contini, un annullo postale speciale è stato emesso da Poste Italiane nell’ufficio postale di via Mariano IV. Da oggi e nelle giornate successive il materiale filatelico sarà disponibile nel nostro bookshop, vi aspettiamo con i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 19:00, il sabato dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00...

I podcast dell'Antiquarium: il mito di Medusa

I podcast dell'Antiquarium Arborense 12/12/2020 Protagonista del nuovo podcast dell'Antiquarium Arborense è una figura mitologica ricorrente nella cultura odierna: compare in film, romanzi, videogiochi e anche in un reperto custodito nel nostro museo. Parliamo di Medusa! Buon ascolto!

Reperto della settimana: coperchio di cofanetto in avorio

Coperchio in avorio 05/12/2020 Il reperto che vi proponiamo questa settimana è un coperchio di cofanetto in avorio con decoro a rosetta centrale e fascia anulare a treccia, proveniente dalla necropoli settentrionale di Tharros e databile al VII secolo a.C...

Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità

Giornata disabilità 3dic2020 03/12/2020 Oggi, nella Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità, vi ricordiamo che il museo tattile arborense ospita le riproduzioni di alcuni manufatti del patrimonio storico, archeologico ed artistico del territorio oristanese. In questa occasione, dedichiamo un episodio su Spotify al vaso tripode appartenente alla Cultura di Bonnannaro...

I podcast dell'Antiquarium: la dea Ashtart

I podcast dell'Antiquarium Arborense 04/12/2020 Protagonista di questo nuovo episodio della rubrica "I podcast dell'Antiquarium Arborense" è Ashtart, la divinità femminile più diffusa nell'Oriente fenicio, legata alla fecondità ma anche all'amore passionale e alla prostituzione sacra. Buon ascolto!

Archeoquiz: la dea Ashtart

Dea Ashtart 04/12/2020 Prendendo spunto dall'Archeoquiz che vi proponiamo ogni settimana nel nostro profilo Facebook, oggi vogliamo parlarvi del culto di Astarte, la divinità femminile più diffusa nell'Oriente fenicio ma largamente attestata anche nel mondo fenicio-punico d'Occidente...

Reperto della settimana: orecchini da Tharros

Orecchini da Tharros 21/11/2020 Questa settimana vi proponiamo uno dei nostri reperti più 'preziosi'! Si tratta di orecchini in oro a croce ansata, costituiti da una lamina piatta ritagliata, la cui morfologia richiama in forma sintetica quella dell'ankh egizio, simbolo dell'afflato vitale...

I podcast dell'Antiquarium: gli aghi crinali di epoca romana

I podcast dell'Antiquarium Arborense 04/12/2020 L'Antiquarium Arborense approda su Spotify! Vi terremo compagnia con una nuova rubrica, I podcast dell'Antiquarium Arborense, dedicata agli approfondimenti sulle collezioni museali e non solo. Protagonisti di questo primo episodio dedicato all'archeologia sono gli aghi crinali di epoca romana. Buon ascolto!

Archeoquiz: gli aghi crinali di epoca romana

Aghi crinali 16/11/2020 Una delle categorie di reperti in osso lavorato maggiormente attestate è senza dubbio quella degli spilloni o aghi crinali. Gli spilloni si diffondono in modo capillare nel mondo romano in età imperiale, quando l'acconciatura delle donne diviene più ricca ed elaborata...

Gli scavi e le scoperte dell'archeologo Antonio Taramelli

Antonio Taramelli 16/11/2020 L'archeologo Antonio Taramelli e il suo contributo all'archeologia sarda sono l'oggetto dell'approfondimento che proponiamo ai visitatori 'virtuali' dell'Antiquarium Arborense: autore di 4 volumi dal titolo "Scavi e scoperte", Taramelli si distinse per la sua incomparabile attività di ricerca in diverse aree dell'isola...

La storia della città di Oristano

Antiquarium dettaglio plastico Oristano medievale 25/05/2020 Da oggi inizia un nuovo racconto in tre puntate sulla città di Oristano: vi sveleremo l'origine del toponimo, quando venne costruita la cinta muraria, quanti erano i quartieri della città vecchia e tante altre curiosità ...

La città di Tharros in epoca romana

plastico-Tharros 20/05/2020 Ispirati dalla ricostruzione in miniatura della città di Tharros in epoca romana nel IV secolo d.C., al tempo dell'imperatore Costantino, vogliamo raccontarvi la storia di questa città, con l'anfiteatro in cui combattevano i gladiatori, i templi, le terme, l'imponente acquedotto, le strade in basalto sulle quali si affacciavano case e tabernae...

Servizi

Laboratori didattici


Scopri la nostra proposta di laboratori didattici, puoi scegliere se farli presso l'Antiquarium Arborense, a scuola o in DAD. Ben 25 proposte diverse ti aspettano!

Visite guidate

Un momento della visita guidata
Scopri la proposta di visite guidate della Fondazione Oristano, finalizzata alla valorizzazione e promozione del patrimonio culturale della città di Oristano e del suo territorio

Percorso tattile per non vedenti

La maschera apotropaica nel percorso tattile
Il museo tattile arborense contiene le riproduzioni di manufatti del patrimonio storico, archeologico ed artistico del territorio oristanese. I manufatti, realizzati con materiali diversi (ceramica, gesso, bronzo, legno, marmo), sono ordinati cronologicamente in un percorso lineare con scritte a grandi caratteri per gli ipovedenti e in linguaggio braille per i non vedenti

I plastici ricostruttivi: Oristano in età giudicale e Tharros romana

Il plastico di Oristano in età giudicale (XIV secolo)
Definitivamente abbandonata la città di Tharros, a partire dal 1070, Oristano divenne la nuova capitale del Giudicato d'Arborea (X secolo - 1410). Gli abitanti di Tharros, infatti, stanchi delle continue minacce ed incursioni dei pirati saraceni, decisero di trasferirsi più all'interno e giunsero così ad Oristano, centro abitato già esistente in epoca bizantina

Gli apparati multimediali del Museo Archeologico e Storico Artistico "Peppetto Pau"

Parete interattiva multimediale touch
Il nuovo Museo Archeologico e Storico Artistico “Peppetto Pau” si propone ai visitatori con applicazioni multimediali, immagini 3D e applicazioni di realtà aumentata

© Antiquarium Arborense - Museo archeologico Giuseppe Pau Oristano
Piazza Corrias, 09170 Oristano  |   Tel: 0783 791262  |   info@antiquariumarborense.it ConsulMedia 2012

Torna su